EUR - Euro

Guadalupa - La Blu

Le Isole di Guadalupa sono un sogno posato sul mare, cullate dagli alisei, soleggiate tutto l'anno, dalle infinite sfumature del blu.

L'arcipelago ospita 5 delle 7 specie di tartarughe marine repertoriate nel mondo, protette dal 1991, ed il santuario per i mammiferi marini.

Agoa (dal nome di una divinità del mare nella mitologia amerinda): in ogni periodo dell'anno vengono organizzate escursioni in mare per l'osservazione di balene, capodogli e delfini.

Da non perdere l'aquario, uno dei siti più visitati dell'arcipelago, associato alla scuola del mare (ECOTOUR) per proporre stage ecologici introduttivi: una giornata per scoprire, in maniera ludica e interattiva, l'ambiente marino dell'isola.

Terra prediletta dei più grandi navigatori, le Isole di Guadalupa, dal 1978, ospitano ogni quattro anni la mitica regata della "Route du Rhum, che collega Saint-Malo, in Bretagna, a Pointe-à-Pitre. La prossima edizione è prevista nel 2014.

Le isole offrono un'ampia gamma di escursioni in catamarano, barca a vela, imbarcazioni a motore... Infine, non bisogna dimenticare le uscite di pesca d'altura, all'inseguimento di marlin e pesci spada!

Lo Stand-Up Paddle (o SUP) è un attività in pieno sviluppo ovunque, si pratica remando in piedi su una tavola da surf ed è adatta a tutte le età. L'arcipelago possiede spot di alto livello che attirano gli appassionati di surf in tutte le sue forme e varietà: è il paradiso del kitesurf a Saint-Francois e a Sainte Anne, del surf a Moule o a Sainte Anne, del windsurf a Gosier, ma anche lo sci d'acqua e la moto d'acqua sono estrememente popolari. 

Il diving permette di scoprire paesaggi indimenticabili, in particolare nella Riserva marina Cousteau: giardini di corallo, pesci-angelo e moltissime altre specie. La Guadalupa ospita oltre 20 club che propongono corsi di iniziazione, battesimi del mare e brevetti. Da non perdere: i relitti delle Cote-sous-le-vent , le razze nel sud di Grande-Terre, i canyon sottomarini di La Désirade e, da marzo ad aprile, il passaggio delle balene nel canale di Les Saintes.

La canoa-kayak e la mountain-bike del mare , una  sorta di pedalò, sono i mezzi più adatti per scoprire tutta la magia delle lagune in modo ecoturistico: consentono di penetrare tra le mangrovie senza alterare l'ambiente.